venerdì 24 gennaio 2014

Tenerezza, speranza, pazienza

Senza questi tre atteggiamenti (tenerezza, speranza, pazienza), non è possibile rispettare la vita e la crescita del nascituro.
La tenerezza ci impegna, la speranza ci proietta verso il futuro, la pazienza accompagna la nostra attesa nel faticoso trascorrere dei giorni. E i tre atteggiamenti costituiscono una sorta di concatenamento per questa vita che va crescendo giorno dopo giorno.
Quando non ci sono questi atteggiamenti, allora il bambino diventa un "oggetto", distante da suo padre e da sua madre, e molte volte "qualcosa" che dà fastidio, come un intruso nella vita degli adulti, che pretendono di vivere tranquilli, ripiegati su loro stessi in un egoismo paralizzante.
(Papa Francesco)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...